Immagine home
Metodo Boshi

Un luogo di ispirazione e incontro tra creativз

Il Metodo Boshi l’ho fondato io, Emmaboshi, per condividere le mie conoscenze sul mestiere di grafico

All’interno del Metodo trovi:

  • una community di persone che condividono idee e trovano ispirazione contro la mediocrità
  • il mio video corso Identità visiva
  • un metodo di lavoro per imparare a progettare e vivere meglio
  • un pretesto per mettere il naso fuori dalla propria caverna, o dal proprio studio
  • una balotta di persone unitз dalla passione per la cultura visiva
Nella nostra community c’è posto per tuttɜ

Siamo designer, marketer, dev, project, ajeje

img home 5

Parliamo di cose di lavoro e di altro, è un modo per conoscere altre persone e per condividere le nostre esperienze. E se non ti va puoi anche solo osservare.

IMG 0668 edit per sito
Chi sono io

Sono Emmaboshi, un art director e grafico di Bologna

Da cosa deriva il nome? Guarda, da delle prugne giapponesi da cui si estrae un aceto tipo salsa di soia, niente di che. Pensa che le ho assaggiate dopo dieci anni che avevo scelto di usare questo nome d’arte, e neanche mi sono piaciute.

Di cosa mi occupo

Il mio mestiere

Da più di vent’anni mi occupo di identità visive originali, progetti web e sistemi di immagine coordinata

Ho lavorato per clienti come

logo liu jo living
logo malossi
mondadori education
sana 1200x1200px
zanichelli editore 2
img home 4
Perché

Com’è nato il Metodo

Nel 2021 sono partito con la newsletter chiamata Millesimatoper condividere le mie elucubrazioni sul mestiere di designer aggravato dalla condizione di libero professionista.

Da lì, l’interesse nelle persone che la ricevono è cresciuto e ora siamo più di 3.000 persone.

Dove possiamo arrivare insieme

Il Metodo è anche un luogo di apprendimento

img home 3
  • Segui i miei corsi per creativз professionistз e non
  • Partecipa alla community di persone unite dalla passione per la cultura visiva (grafica, tipografia, webdesign, grafiche vintage, chipiùnehapiùnemetta)
  • Confrontati con me in una call, parliamo di tutto.

Scopri di più

Guarda questa lezione gratuita

Ti racconto come scegliere il font adatto per i tuoi progetti

Badge metodisti
I 3 stadi di evoluzione

Quando entri nel Metodo diventi Metodista

Esistono quattro livelli incrementali di appartenenza al Metodo:

  • Metodista Light è iscrittə al Millesimato, la newsletter gratuita del Metodo
  • Metodista Bold è abbonatə al Metodo, riceve dei contenuti premium e ha accesso all’archivio dei contenuti
  • Metodista Extra Bold ha acquistato uno dei miei video corsi, e si appresta a fare un balzo in avanti nella propria vita
Video lezioni!

Il mio primo corso: Identità visiva

Impara a progettare identità visive originali, ti spiego tutto io

img home 6

Da più di vent’anni progetto identità visive orginali per clienti grandi e piccoli e in questo corso ti spiego qual è il mio metodo per progettarne una che spacchi.

5 ore da brivido

Ti racconto quel che ho imparato

Guarda come

Per darti un’idea

5h e 10min, 12 capitoli, 89 lezioni di videocorso

Ecco un sommario degli argomenti che troverai all’interno del mio corso di identità visiva

Cos’è l’identità visiva
  • L’identità visiva: cenni storici
  • Il nostro ruolo nei team
  • La galassia dell’identità visiva
Iniziare il progetto
  • Il concept
  • Il contratto
Il brief e le domande giuste
  • Come stilare un brief
  • Per chi è?
  • A cosa serve?
  • Qual è la visione del mondo dell’utente?
  • Di cosa ha paura l’utente?
  • Che storia racconterete?
  • Quale cambiamento cercate di realizzare?
  • Come modificherà lo status dell’utente?
  • Come raggiungerete gli early adopters?
  • Perché parleranno del brand ai loro amici?
  • Domande bonus
La fase di ricerca visiva
  • Preparare la ricerca
  • Esplorazione visiva
  • Caso studio: Val di Setta a Bassa Velocità
  • Caso studio: Centocage
  • Caso studio: Lo Sfoglino d’Oro
  • Come uso Pinterest
  • Conclusioni
Conoscere la tipografia
  • Introduzione alla tipografia
  • Come leggiamo
  • Il font adatto
  • Il virtuosismo di Bureau Borsche
  • La terminologia
  • La classificazione dei font
  • I font graziati
  • I font bastoni
  • I font slab o egiziani
  • I font display e script
  • I font monospaziati
  • Righe e interlinea
  • Grafica della strada
  • Titoli di testa
  • Letterform Archive
  • Consigli
  • Esempi di pessima tipografia
  • Errori da non fare
  • Dove trovare i font
  • Il font appropriato: Comic sans e Papyrus
Progettare
  • Le 4 regole Boshi
  • Come scelgo il font adatto
  • Maiuscolo, minuscolo e Alto basso
  • Sottrarre è meglio che aggiungere
  • La scritta
  • L’icona o il monogramma
  • Il colpo di scena
Colore
  • Introduzione ai colori
  • Colori caldi, colori freddi
  • RGB
  • CMYK, quadricromia
  • Differenze tra RGB e CMYK
  • Colori originali e accessibilità
  • Pantone e la stampa
Presentare al cliente
  • Cosa raccontare
  • Impostare la presentazione
  • Strutturare la storia
  • Applicazioni
  • Pattern
  • Riepilogo
  • Esecutivizzare
Case studies: progetti Boshi
  • Festival Biblico e un concept semplice
  • Ciclovia del Santerno e le palette colori
  • Identità Wando e UX design
  • Casarmonica e il font strano
  • Le case della scienza e gli stili di paragrafo
  • Spazio Celeste e i pattern
  • Injenia e le illustrazioni originali
  • CO Gruppo e il triangolo blu
  • Guido e i componenti riutilizzabili
  • sìc e il brief al fotografo
  • Miscela e le riviste anni 70
Esercizi e conclusione
  • Esercizi
  • Conclusione
Extra, bootleg, live recordings
  • Il mondo delle mappe, una introduzione
  • Un’occhiata a come ho realizzato due mappe: Ciclovia del Santerno e City Campus
  • Loom, uno strumento super utile per brevi video tutorial
  • Manuale d’uso dell’identità, Pantone e fedeltà cromatica
  • Quanto costa comprare un font
  • Bologna Children’s Book Fair, una fiera piena di ispirazioni
  • Progetto grafico di un allestimento e imparare dai fornitori
con studenti
Prof Emmaboshi

Da quale pulpito

Ho insegnato in presenza allo IAAD di Bologna e alla Domus Academy di Milano, parlando a studenti che provenivano da tutto il mondo.

Ho scoperto quanto le mie conoscenze fuori dagli schemi fosse interessanti per giovani designer che stanno per affacciarsi al mondo del lavoro.

Le lezioni che che ho tenuto mi sono servite per capire gli argomenti, sperimentare il mio modo insegnarle e capire quali erano le domande più frequenti degli studentз.

Persone

Metodistз contentз

Leggi cosa dicono loro del Metodo. Giuro che non ho pagato nessuno, o almeno non in valuta corrente. Scherzo, sono tutte vere.

  • Metodo Boshi è una comunità di graphic designer che ho conosciuto quasi per caso facendo un po’ di surf tra siti web e social.
    Mi sono “affacciato” la prima volta in uno degli appuntamenti live del venerdì pomeriggio, ho conosciuto via webcam Emanuele Centola, Camila Righetti e altri graphic designer come me, ognuno con le proprie specificità professionali, formazioni, esperienze, vite e gusti diversi ma con la medesima necessità di esplorare e analizzare visivamente e concettualmente i mutamenti e le trasformazioni radicali della nostra professione, sfruttando le potenzialità di internet e condividendo un’idea di lavoro distante dall’appiattimento creativo, dalle comfort zone e dalle dinamiche brutalmente aziendalistiche che troppo spesso anestetizzano la creatività.
    Soprattutto non ci si perde in chiacchiere e in sterili dibattiti, ma si parla di lavoro, di gestione dei clienti, di progettazione grafica in soli trenta minuti e la cosa mi piace molto.
    Alessandro Sottile Profilo

    Alessandro Sottile

    Graphic designer

    Garage Comunicazione
  • Sono grande fan di Emanuele da molti anni (aveva fatto un’identità grafica pazzesca per la mia agenzia che ancora su Internet se la ricordano) e cerco di accaparrarmi tutto ciò che produce prima che le quotazioni dell’artista si impennino ed è un attimo che uno dice “ah, avrei potuto comprarlo quando ancora non era famoso”.

    p8lufyat8bwbi1jmzh4nwul1prt6

    Marco Brambilla

  • Condannato a dire tutto sotto forma di battuta, conosco Emmaboshi da quando era grande così (cioè, come adesso).
    Ho lavorato spesso con Emma e posso dire che lo stimo molto, se non addirittura che credo in lui.
    Figuriamoci se perdo l’occasione di entrare nella sua wunderkammer, ammesso che si scriva in questo modo e qualsiasi cosa voglia dire.

    Nicola Bonora

    Content designer

Restiamo in contatto

Nuslettah

Iscriviti alla newsletter gratuita del Metodo Boshi per non perderti novità, promozioni, gag

newsletter 1
La newsletter

Il Metodo Boshi Millesimato

Ogni due settimane ti scrivo cosa c’è di nuovo nell’ecosistema della grafica, della tipografia e del webdesign.

Iniziamo?

Finalmente potrai tornare ad avere fiducia nel futuro

E n t r a   n e l   M e t o d o